MODELLO 231 E CODICE ETICO 

GRUPPO CFT

MODELLO 231

CFT Società Cooperativa ha adottato un “Modello di organizzazione, gestione e controllo” in applicazione del D.lgs 231/2001 (il “Modello 231″) in tema di disciplina della responsabilità amministrativa degli enti.

Secondo tale disciplina l’ente di “appartenenza” può essere ritenuto responsabile, e conseguentemente sanzionato, in relazione a taluni reati commessi o tentati, nell’interesse o a vantaggio dell’ente stesso, da soggetti operanti in “posizione apicale” (persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell’ente o di una sua unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale, nonché da persone che esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo dello stesso)o da “soggetti sottoposti”alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti sopra indicati.
L’ente tuttavia non risponde se dimostra di aver “adottato ed efficacemente attuato” un modello di organizzazione, gestione e controllo tale da prevenire la commissione dei reati e se ha nominato l’organismo di vigilanza con il compito di vigilare sul modello stesso.

ETICI E SOLIDALI:

Responsabilità amministrativa,
gestione, controllo e buone pratiche di comportamento

Tale strumento, oltre a realizzare la condizione esimente dalla responsabilità stabilita dalla Legge, può migliorare la sensibilità di coloro che operano per conto della Cooperativa sulla importanza di conformarsi non solo a quanto imposto dalla vigente normativa, ma anche ai principi deontologici a cui si ispira CFT al fine di svolgere la propria attività ai massimi livelli di legittimità, correttezza e trasparenza.

CODICE ETICO

CFT ha elaborato un codice etico per definire in maniera esplicita i principi etici fondamentali, che costituiscono, da sempre, l’identità societaria e il fondamento dell’attività imprenditoriale della Cooperativa.

Il codice ha lo scopo di indirizzare l’agire della Cooperativa verso comportamenti etici e mira a rendere effettivi i principi attraverso l’introduzione di un complesso di regole comportamentali il cui rispetto costituisce condizione imprescindibile per il conseguimento della missione aziendale.

Questo documento fa parte integrante del modello organizzativo, gestionale e di controllo societario adottato dalla Cooperativa ai sensi del decreto legislativo n. 231/2001 per prevenire la commissione dei reati in esso previsti ed è stato realizzato rispettando le indicazioni fornite dalle linee guida emanate dall’ Associazione Nazionale delle Cooperative LEGACOOP SERVIZI aggiornate al 31 dicembre 2011.